18 Luglio 2018

Il “Sunbula” supporta formazione e iniziative in favore di gruppi emarginati

Il “Sunbula” di Gerusalemme, fin dalla sua creazione nel 1988, compie la sua missione, basata principalmente sulla formazione e reintegrazione di gruppi emarginati.

Cristiani di Terra Santa e vita della Chiesa

Loading the player...
Embed Code  

Request High Quality Video
Copy the code below and paste it into your blog or website.
<iframe width="640" height="360" src="https://www.cmc-terrasanta.org/embed/15369"></iframe>
Request High Quality Video
Please send an email to :
info@cmc-terrasanta.org

Subject:Request High Quality Video

Email Message:
Archivio personale / promozione CMC / televisiva

http://cmc-terrasanta.com/it/video/cristiani-di-terra-santa-e-vita-della-chiesa-2/15369.html

Nessuna parte di questo video può essere modificato o diffusi senza un accordo in anticipo con la Cristiana Media Center concordare i termini e le condizioni di pubblicazione e la distribuzione.
SHIRABEE YAMADA
Direttrice esecutiva
"Benvenuti al Sunbula .. Sentitevi a casa!"

Il Sunbula è stato fondato a Gerusalemme nel 1988 con il proposito di creare opportunità di lavoro in favore di donne, agricoltori, minoranze come beduini, zingari e persone con necessità speciali di Gerusalemme, Cisgiordania e Gaza.

SHIRABEE YAMADA
Direttrice esecutiva
“Il nostro obiettivo è creare opportunità di lavoro per le persone e aiutarle a ottenere un reddito. Non diamo solo il “pesce” a chi ne ha bisogno. Preferiamo insegnargli a pescare. Incentiviamo la produzione di artigianato tradizionale di 23 organizzazioni in tutta la Palestina. Promuoviamo l’ingresso sul mercato di questi prodotti per aiutare le persone ad avere un reddito mensile. Oltre a questo, promuoviamo prodotti speciali perché le persone sviluppino le loro capacità e aggiungano qualità ai loro prodotti”.

Il Sunbula si interessa anche di artigianato palestinese. Vogliamo essere un ponte che leghi le città e i villaggi isolati attraverso diversi programmi e progetti, dando così la possibilità ai suoi membri di diventare produttori.

Il Sunbula dipende proprio dalle donne per produrre artigianato tradizionale di qualità. Incentiva le donne a partecipare a programmi e progetti che promuovano i loro talenti di giustizia sociale così come l’autonomia sul piano economico, assicurando loro un reddito giornaliero dignitoso.

SHIRABEE YAMADA
Direttrice esecutiva
“Usiamo anche ricami giapponesi per decorare i nostri abiti tradizionali, ricami che, secondo la mia opinione, sono paragonabili ai ricami locali usati sui vestiti delle donne palestinesi.

MAHA KHOURY
Dipartimento vendite
“Disponiamo di ricami, artigianato fatto di legno di olivo di Beit Sahur, oltre al sapone fatto con l’olio. La cosa più importante in ogni caso è che la qualità del prodotto sia alta. Abbiamo disegnatori che fanno workshops con istituzioni con cui lavoriamo, con l’obiettivo principale di sviluppare e migliorare la qualità dei nostri prodotti”.